conflitti tra pescatori allo stagno santa Gilla

Pubblicato da Elia Pili
24/06/2021

All’Ass. dell’Agricoltura e Riforma agropastorale on. Gabriella Murgia
Cagliari
Al Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna Prof. Massimo Deiana
Cagliari

Cagliari 24/06/2021
L’incresciosa situazione venutasi a creare tra i concessionari della laguna di santa Gilla sta provocando gravi contrasti che sfociano ormai in atti di vandalismo e danneggiamento di mezzi utilizzati per il lavoro. L’ultimo atto si è verificato di recente con l’incendio, certamente di origine dolosa, della barca del presidente della cooperativa “Su CASTIAU” e l’intimidazione nei confronti di un altro socio della medesima cooperativa.
Da tempo la cooperativa “su Castiau” concessionaria di una parte della laguna, denuncia una situazione conflittuale, che la politica, pur essendone a conoscenza, non ha affrontato con decisione, anzi, che in qualche modo ha reso più difficile da gestire, dando nuove concessioni che confliggono con le precedenti.
L’attenuarsi della pandemia avrebbe potuto e dovuto far riprendere le normali attività di pulizia della concessione e dell’allevamento del novellame, ma queste concessioni sovrastanti tra diverse ditte e cooperative non danno opportunità di operare con serenità. Questo sindacato auspica un intervento serio e chiaro da parte della Regione e delle altre autorità competenti sulle concessioni onde evitare situazioni incresciose che danneggiano l’economia e l’attività regolare della pesca.Il
Segretario Regionale Confsal Pesca
Dott. Elia Pili

Notizie Correlate

otto marzo

otto marzo

Un Augurio da parte della Segreteria Regionale Confsal a tutte le...

invasione Ucraina

invasione Ucraina

La Segreteria Regionale Confsal Sardegna condanna l'invasione...