MORIA DI PESCI ALLO STAGNO SANTA GILLA

Pubblicato da Elia Pili
07/09/2021

Denuncia del presidente Cooperativa pescatori Giovanni Loddo per la moria di pesci nello stagno Santa Gilla di Cagliari, il Presidente aderente alla Confsal pesca aveva avvisato le autorità competenti della possibilità di moria di pesci a causa delle alte temperature e della mancanza di ossigenazione delle acque dello stagno. Il disastro si sarebbe potuto evitare solamente aprendo il canale che permette l’entrata di acqua fresca dal mare, ma per le solite lentezze burocratiche i responsabili hanno tardato. La Confsal è vicina alle importanti battaglie che sta portando avanti il Presidente Giovanni Loddo e ha chiesto un incontro all’Assessorato Regionale all’Agricoltura.

Notizie Correlate

otto marzo

otto marzo

Un Augurio da parte della Segreteria Regionale Confsal a tutte le...

invasione Ucraina

invasione Ucraina

La Segreteria Regionale Confsal Sardegna condanna l'invasione...